Riciclo torte a base d'acqua. Vegan Cake

riciclo+torta+vegan

Qualche giorno fa ho visto un video su Instagram per riutilizzare una torta.
Nel video viene sbriciolata una torta morbida al cioccolato, rimpastata con un cucchiaio di cioccolato fuso e stesa con un mattarello. Viene poi stesa una crema e arrotolata per creare un tronchetto.

Qual'è il primo pensiero? Wow, anziché creare una pasta biscotto per il rotolo di natale, creo sta roba!

Io però, le torte le ricreo in versione Vegan da quando il mio stomaco ha deciso di non tollerare più tutti i prodotti caseari con il lattosio (sono intollerante al lattosio) e le uova; quindi ieri sera ho creato una torta al niente o a base d'acqua, e poi ho cercato di creare il rotolo. Risultato? Si stava sfaldando in mano.

Ho provato con la torta calda, ho provato con la torta fredda, ho messo due cucchiai di olio di cocco, ma alla fine il mio rotolo è diventato... una torta dentro lo stampo del plumcake.

Questo per dimostrare che non sempre viene tutto al primo colpo e che magari le foto che si vedete su Instagram sono il frutto di innumerevoli esperimenti. Idem per i video che vengono tagliati ed editati.

Detto questo, che c'è ne facciamo di una torta a base d'acqua che non sa di nulla? Perché il problema della torta è proprio questo, gli manca sempre qualcosa. Non è cattiva, ma non è completa.

Intanto direi di fare un paio di modifiche.
  • Utilizzate sempre uno zucchero di canna.
    Escludendo tutti i dibattiti su quale tipologia di zucchero sia meglio per la nostra salute; lo zucchero di canna riesce a dare molto più sapore alla torta. 
  • Sostituite l'acqua con estratto di frutta o bevanda vegetale.
    Ho letto centinaia di ricette sulla torta a base d'acqua. Chi sostiene che bisogna utilizzare l'acqua a temperatura ambiente, chi calda, chi freddissima o chi frizzante.
    A meno che la vostra torta non sia al cioccolato, provato a utilizzare al posto dell'acqua: il succo creato con l'estrattore o una centrifuga o una spremuta CREATA DA VOI.
    Perché specifico che la spremuta deve essere creata da voi? Perché ho visto dei video nei quali utilizzano succhi di frutta confezionati o bibite gasate aromatizzate. Tutti prodotti o quasi tutti, nei quali vengono aggiunti zuccheri che non servono, conservanti, coloranti e chi più ne ha più ne metta. 
  • Se la vostra torta non è lievitata, potreste tagliarla a pezzi e creare un tiramisù alla frutta o una zuppa inglese alternativa. 
  • Potete utilizzarla anche come base per una cheesecake ovviamente vegan. 
  • Oppure potreste creare quei lollipop che andavano tanto di moda qualche anno fa. 
  • Per quanto mi riguarda vi sconsiglio di utilizzare l'olio di cocco in quando diventa solido. Prendete uno stampo della forma che preferite e ricopritelo di pellicola trasparente lasciando dei bordi lunghi (vi servirà per coprire la parte superiore).
    Iniziate a mettere uno strato di torta sbriciolata, che livellerete con le mani.
    Montate una panna vegetale insieme a un liquore (io ho utilizzato l'Alchermes) o al cioccolato fuso. Aggiungete la panna alla torta e create uno strato di copertura.
    Magari se avete una torta a base d'acqua di cioccolata, la panna e delle fragole potreste aggiungere anche quelle.
    Mettete in frigo per almeno due ore e prima di servire ricoprite con altra panna. 
In sostanza il mio esperimento per creare un tronchetto di natale vegan è saltato, ma la torta è stata apprezzata ugualmente.
Per rimanere sulla questione Instagram, da ieri (1 ottobre) c'è la moda delle torte alla zucca, io invece voglio essere contro corrente è a breve preparerò uno strudel 😉.

    Ricetta Torta a base d'acqua.

    Ingredienti:

    • 250 g. farina;
    • 250 ml di acqua frizzante o estratto o centrifugato (esempio di arancia);
    • 150 g. di zucchero di canna;
    • 40 ml di olio di mais;
    • 1 bustina di lievito per dolci;
    • un pizzico di sale;
    • una bustina di zucchero vanigliato.
    Procedimento:
    • Mescolate tutte le polveri e poi aggiungete i liquidi. Mescolate con una frusta. 
    • Riscaldate il fuoco a 180°. 
    • Versate il composto in uno stampo a cerniera del diametro di 18 centimetri. In caso di teglia più grande raddoppiate le dosi. 
    • Cuocete la torta per 40 minuti e lasciate raffreddare per almeno un ora. 
    • In caso vogliate una torta al cioccolato usate l'acqua, tutti gli ingredienti elencati sopra e due cucchiai di cioccolato amaro in polvere.
      via GIPHY
    Yum