Grenoble what to visit

Grenoble, a town located in the southeast of France near the Piedmont border. A perfect destination to visit during a weekend, for Christmas markets or just as a stop for a tour of France. Grenoble is famous for winter sports and the spherical cable car, but it also hides other attractions.
What to see in Grenoble:
The Mountain Troops Museum.The museum on the Bastille of Grenoble presents the history of the birth of the French mountaineers. Audio-guides, historical finds, and projections reconstruct the birth of the alpines from 1888 to the present day. It also proposes comparisons between the French and Italian mountaineers during these years and reconstructing great events of the war. The cost of the ticket is 3 euros per person for about one hour.
Not to be missed. 




Booking.com

The Grenoble Museum.
The Museum of Fine Arts features several exhibitions including Egyptology, as well as galleries of contemporary art.


Musée Dauphinois.
The convent of Dauphinois offers several exhibitions throu…
Booking.com

Assicurazioni viaggio.


Scommetto che state già organizzando le vostre vacanze per quest'estate. Avete pensato anche all'assicurazione viaggio?

Premetto che ho lavorato per diversi anni in una centrale operativa di assistenza assicurativa.
Sappiate che in questo post non vi consiglierò su quale compagnia affidarvi, ma vi consiglierò come scegliere quella più idonea alle vostre esigenze e perché è utile farla.
Il pacchetto di assicurazione viaggio può essere offerto dalla vostra compagnia assicuratrice o dall'agenzia viaggi.

Perché farla?

Vi faccio degli esempi su casi che mi erano capitati a lavoro.
Più o meno in questo periodo, ricevo una telefonata da numero internazionale. L'assicurato era in luna di miele con la moglie a New York e la moglie era stata male durante la notte precedente. Erano andati al pronto soccorso e gli avevano somministrato dei farmaci, degli esami e la visita medica.
L'assicurato chiedeva informazioni per avere il rimborso. Sapete a quanto si aggirava la fattura? 800 dollari!
Loro avevano l'assicurazione e sono stati rimborsati, ma immaginatevi senza assicurazione viaggio.
Il più delle altre chiamate, generalmente, erano per il rientro anticipato dalle vacanze.
Una delle possibilità per il rientro, era per la morte di un parente (di primo di grado). L'assicurazione può coprire anche questa evenienza.
State pensando: "ma quante volte potrà mai capitare?!"
Più di quante immaginiate.

Rientro della salma: me ne capitava almeno uno ogni anno e puntualmente si trovavano in Thailandia, Mauritius e paesi paradisiaci. Ovviamente, tutti quei paese estremamente complicati per trovare una ditta di pompe funebri e una compagnia aerea che prendesse la cassa per il rientro in Italia.
In questa casistica, le assicurazioni coprono anche il viaggio di un parente per recarsi sul posto in caso di morte o in caso di malattia grave.
Infatti un altro rientro anticipato può essere per un intervento improvviso.
Mi era capitato un assicurato che aveva iniziato a star male in vacanza e dopo accertamenti, gli avevano detto che doveva sottoporsi a un intervento (se non ricordo male allo stomaco).
Il medico dell'assicurazione, dopo aver ricevuto gli esami e dopo che avevo trovato e prenotato un aereo dall'Italia con l'equipe medica; è partito per andare a recuperare il paziente.
Immaginate quanto avrebbe speso il pazienza senza l'assicurazione e l'assistenza.
Anche qui scommetto che state pensando: "ma quante volte vuoi che capiti e io sto benissimo".
Mi era capitato un caso nel quale, un assicurato aveva bevuto 2 litri di una bevanda gasata (famosissima) ghiacciata, sotto il sole delle Hawaii e si era bucato lo stomaco.
Indovinate chi ha dovuto organizzare il rientro, la partenza dall'Italia della madre e il volo con l'equipe medica? Ovviamente aveva l'assicurazione.


Cosa guardare in una polizza assicurativa:

  1. I massimali di spesa che vengono coperti.
    Le migliori assicurazioni sono sempre quelle con dei massimali molto alti o addirittura illimitati. Ovviamente vi servono per dei viaggi interazioni dove non è presente la copertura dell'assistenza sanitaria italiana. 
  2. Verificate la presenza dell'assistenza 24H su 24H per: il medico, il rimpatrio e assistenza in generale.
    Avete bisogno di quel servizio nel quale lavoravo io. Cioè una persona che vi risponde in qualsiasi momento e che vi dica cosa fare e vi passi un medico se vi serve. 
  3. Rientro sanitario in Italia. Verificate che ci sia scritto e i massimali che vengono coperti dall'assicurazione. 
  4. Rimborso per furto dei vostri effetti personali. Verificate quali effetti personali (valigia, carte di credito, telefoni, macchine fotografiche) e le condizioni possibili di rimborso.
  5. Il rimborso per i nuovi biglietti in caso di annullamento del volo o spostamento di partenza. 
  6. Assistenza per familiari. Soprattutto per i viaggi dei vostri figli è indispensabile la copertura in caso un parente debba recarsi sul posto.
Chiedete in assicurazione se dovete pagare voi in loco e poi richiedere un rimborso oppure se l'assicurazione si occuperà di tutto.
Chiedete prima di fare qualsiasi cosa, altrimenti rischiate che l'assicurazione non vi rimborsi nel caso in cui, dovessero essere loro a farvi una prenotazione di volo, hotel o spese mediche.
In alcuni casi è specificato sul contratto in altri no.
Controllate tutte le clausole, soprattutto l'esclusione di alcuni paesi.
    Detto questo vi ricordo che anche se decidete di andare in un paese in auto, dovrete controllare se l'assistenza stradale è prevista nel paese in cui vi recate e i massimali di copertura per il rientro della vostra auto.