Charlotte con pesche.

charlotte+peaches


Charlotte con pesche sciroppate. Vegan.

INGREDIENTI:

  • 400 g. Savoiardi;
  • 500 ml Panna vegetale;
  • 150 ml bevanda vegetale di riso /soia;
  • 2 cucchiai di zucchero;
  • 2 confezioni di pesche sciroppate (10 pesche);
  • 2 cucchiai di amido di mais;
  • 2 cucchiai di alcool 95% per dolci
  • Facoltativo: 2 tuorli o Agar-Agar

PROCEDIMENTO:

  1. Scolare le pesce e mettere da parte il liquido. Tagliare metà delle pesche in striscioline per la parte superiore della torta. Tagliare a pezzettini piccoli l'altra metà delle pesche. 
  2. In un pentolino scaldare la bevanda vegetale. 
    Se utilizzate le uova: dividere i tuorli dagli albumi. Mescolare i tuorli con lo zucchero e l'amido di mais. Versare la bevanda vegetale sul composto. Mescolare e rimettere il tutto sul fuoco. Cuocere fino a quando non sarà addensato. Riporre il composto in frigorifero coperto da pellicola a contatto. 
    Se utilizzare l'Agar-Agar o gelatina: Portare a ebollizione la bevanda vegetale. Aggiungere lo zucchero e la gelatina. Far raffreddare. 
  3. Montare metà della panna vegetale e mettere da parte. 
    Montare il resto della panna aggiungendo il composto di uova o il composto di gelatina freddo. 
  4. Aggiungere al composto di panna le pesche tagliate a cubetti e qualche savoiardo sbriciolato. 
  5. Unire il resto della panna al composto e mettere in frigorifero. 
  6. Foderare con pellicola trasparente uno stampo a cerniera. 
  7. Regolare i savoiardi per le dimensioni dello stampo in altezza e sulla base. 
  8. Preparare la bagna: In un pentolino aggiungere il liquido delle pesche e l'alcool. Portare a ebollizione e lasciar raffreddare. 
  9. Quando la bagna sarà fredda, inzuppare su un lato i savoiardi e foderare la tortiera. Quando la tortiera sarà interamente foderata di savoiardi spennellarli con un po di bagna. 
  10. Versare il composto di panna nella tortiera e decorare con le pesche tagliate a striscioline. 
  11. Coprire la tortiera con la pellicola e lasciar riposare in frigorifero per almeno 8 ore prima di servire. 
NB: se non si utilizzano le pesche sciroppate sarà necessario creare una bagna di acqua (150 ml) zucchero semolato (50 g) e due cucchiai di alcool. Portare a bollare fino allo scioglimento dello zucchero. 
Per le pesche fresche e non sciroppate di copertura sarà necessaria la gelatina. 
 


 

Yum

Post popolari in questo blog

Gatto in viaggio. Killitam e similari

Budapest. Tra Art Nouveau e modernità.

Pumpkin plumcake with chocolate heart. Vegan gluten free