Wine tour San Quirico Getyourguide

Immagine
Recensione: Maxi Wine Tour dell'azienda agricola San Quirico con Getyourguide. 

L'azienda agricola San Quirico di San Gimignano (sito ufficiale link), posta sotto le mura della città storica e immersa tra i suoi vigneti, produce vini biologici tra cui il famoso "Vernaccia". 
Il pacchetto di Getyourguide comprende:  Degustazione di 5 vini con accompagnamenti tra cui: Chianti giovane e Chianti riserva; Igt Rosso e il Sangiovese; Bruschetta con olio di produzione dell'azienda agricola; pecorino toscano e salami; Vin Santo con cantucci;Tour dell'azienda agricola e delle cantine.
Perché acquistare questo tour?Perché questo tour vi permetterà di conoscere i metodi di produzione di vini tipicamente toscani, con denominazione biologica; inoltre sarà possibile ricevere nozioni per comprendere le differenze tra i vini e come identificarli. 
Esempio: Sapete la differenza tra un Chianti giovane e un gran riserva? O la gradazione alcolica che deve rispettare?  Non solo, durante…

Piccoli trucchi per far lievitare le torte Vegan e Gluten Free.

torte+lievito+glutenfree

English link⏩

Finalmente dopo tanti anni, in commercio sono presenti sempre più prodotti senza glutine e vegan.
Escludendo i prodotti confezionati, i prodotti in punti vendita bio o ristoranti vegan, presentano delle torte... Sottili? Piatte? Ciabatte? Insomma non lievitate!

Quindi vi elencherò 11 punti che personalmente seguo.

1. Utilizzare ingredienti a temperatura ambiente. 
 A meno che non sia richiesto dalla ricetta, utilizzate gli ingredienti a temperatura ambiente. Quindi non da frigo e neanche riscaldati.
2. Se non richiesto non setacciare la farina.
 
 Le prime volte che ho provato a fare i muffin non riuscivo a farli lievitare. Poi mi sono resa conto che tutte le ricette che guardavo, non setacciavano la farina. Quindi perché farlo?!
3. Mescolare prima le polveri tra loro e a parte mixare i liquidi. 
Quante volte nelle mie ricette è presente? Sempre!
Solo nel caso siano presenti le uova (quindi ricetta gluten free, ma non vegan) dovrete separare i bianchi dai rossi; montare i rossi con lo zucchero e i bianchi con il pizzico di sale.


via GIPHY
4. Cambiare il lievito per dolci. 
  A voi sembrerà follia, ma da quando compro il lievito per dolci in Slovenia (praticamente faccio le scorte), mi ha cambiato la lievitazione dei dolci. Perché il lievito in bustina per dolci che vendono in Italia non lievita come quello sloveno? Non ne ho idea.
5. Non sempre i mix di farina senza glutine lievitano. 
  Qualche tempo fa, ho trovato in maxi offerta, un mix per preparare la torta al cioccolato senza glutine e senza lattosio. Leggendo la lista ingredienti, mi sono resa conto che non c'era il lievito, ma le istruzioni indicavano che quel preparato serviva per creare una torta bassa o un brownies. Ho provato... e il risultato è stato pessimo.
Perchè probabilmente la dose di farina di riso e tapioca era troppo bassa rispetto all'amido di mais.
Generalmente dovete tener conto, che la proporzione di farina deve essere superiore rispetto all'amido. Fate conto un 70/30.
6. Se possibile modificare la bevanda vegetale con acqua frizzante non aromatizzata. 
Per le preparazioni a base gluten free è consigliabile utilizzare metà quantità di bevanda vegetale e metà di acqua frizzante.
Per le preparazioni con farina glutinosa è consigliabile utilizzare solo acqua frizzante.
L'acqua frizzante (detta anche gasata) darà più "slancio" all'impasto permettendogli di lievitare.
7. Utilizzare una frusta a mano o elettrica, per mescolare gli ingredienti. 
La frusta vi permetterà di inglobare più aria nel composto.
8. Preriscaldare il forno e poi abbassare la temperatura senza aprirlo. 
  Soprattutto nelle preparazioni senza glutine i tempi di cottura sono più lunghi. Quindi preriscaldate il forno a 200° (esempio) infornate e dopo 30/40 minuti abbassate la temperatura a 160° fino a terminare la cottura. La torta si deve asciugare. Spegnete il forno e mettere un mescolo nella porta per far entrare poca aria mentre si raffredda.
9. Il pizzico di sale ci vuole sempre. 
Il pizzico di sale ci vuole sempre e per alcune ricette anche più di un pizzico. Questa è più una mia sensazione, ma senza il pizzico di sale manca qualcosa.
10. Se possibile scegliere uno zucchero a velo o un dolcificante liquido.

11. Cercate di utilizzare un forno elettrica e non a gas. 
Dovete sapere che tutte le mie ricette riportano stampi per dolci piccoli. Perché fino a un'anno fa avevo un forno a gas da 90 centimetri (praticamente ci stavano 3 teglie di lasagna), ma quel forno non creava la giusta umidità per far lievitare i dolci. Cosi ho comprato un forno elettrico ventilato piccolo detto da esterno. Il fornetto che ha anche la funzione di girarrosto con spiedo e può contenere un piccolo pollo è perfetto per far lievitare i dolci con il suo programma ventilato.

via GIPHY
torte+lievito+glutenfree


Post popolari in questo blog

Gatto in viaggio. Killitam e similari

Budapest. Tra Art Nouveau e modernità.

Pumpkin plumcake with chocolate heart. Vegan gluten free