Post

Alimentazione nel gattino 5 cose da sapere.

Immagine
 Alimentazione nel gattino dopo i due mesi. 5 cose da sapere.  Cosa dare da mangiare al proprio gattino dopo i 2 mesi di vita? Il gattino necessita di alimenti ricchi di proteine e ben bilanciati per migliorare la sua crescita, oltre a diversi elementi per il suo intestino. Il gattino dovrà abituarsi al passaggio dal latte materno al cibo offerto in commercio. Questo passaggio può creare problemi di digestione, problemi intestinali o semplicemente di gusto.   1. Gli alimenti completi o complementari.  Principalmente in commercio esistono due tipologie di alimenti umidi per gatti e gattini.  I primi si chiamano completi, ovvero sono alimenti che non necessito di altre aggiunte per il fabbisogno del nostro animale. Esistono sia come umido che secco (i croccantini).  Gli alimenti complementari sono alimenti, che devono essere accompagnati a un'alimento completo. Praticamente i croccantini (alimento completo) e l'umido.  Il fabbisogno energetico aumenta durante la crescita.  I gatt

Arrivo di un nuovo gattino

Immagine
 Arrivo di un nuovo gattino. É arrivato Mochi.  Come ci dobbiamo comportare quando arriva un nuovo gattino a casa? Ci sono degli accorgimenti che dobbiamo prendere prima di introdurre un nuovo gattino a casa, per metterlo a suo agio e in totale sicurezza.  Se inoltre decidete di adottare un cucciolo, dovete sapere a cosa andrete incontro per i prossimi mesi, con un piccolo a casa. Quindi armiamoci di santa pazienza e nascondiamo tutti i ninnoli e i cavi presenti in casa. É arrivato Mochi. La scelta del nome per il nuovo gattino.  Come già anticipato nel post " Adottare un nuovo gatto" , il 25 settembre siamo andati a prendere Mochi.  Nato il 7 agosto, portato a casa pesava 660 grammi. Ad oggi (un mese dopo) pesa già il doppio ed è diventato più grande. Il papà di Mochi è nero europeo e la mamma è una Siamese (direi non pura perché la nonna è tigrata grigia).  Mochi è il più piccolo della cucciolata composta da 8 gattini, di cui le sorelle completamente come la mamma.  Sottope

Torta di zucca, cachi e cioccolato

Immagine
Torta di zucca, cachi e cioccolato. La torta di zucca, cachi e cioccolato è una torta perfetta per Halloween. Questa torta richiede una preparazione leggermente lunga a causa della cottura della zucca e dei cachi.  Possibile realizzare questa torta di zucca senza uova, senza glutine, senza lattosio e senza aggiunta di zucchero grazie alla dolcezza dei cachi.  Di seguito troverete la ricetta base e le variazioni per realizzare questa torta senza glutine e vegan.  Ingredienti per la torta di zucca, cachi e cioccolato.  4 Cachi maturi; 250 g. Zucca; 70 g. Cacai amaro in polvere; 1/2 succo di Limone; 3 Uova; 1 bustina Lievito per dolci; 300 g. Farina Tipo 2; 1 cucchiaio di Zucchero; 1 bicchierino di Rum; essenza di vaniglia; 1 pizzico di Sale; 1 pizzico di Cannella; 1 pizzico di Chiodi di Garofano; 2 cucchiai di Olio di Mais. Sostituzione: Uova: 150 g. farina di Ceci + 2 cucchiaini di Yogurt di Soia. Per ricetta Vegan o senza uova. Farina di Tipo 2: 150 g. Farina di Grano Saraceno + 150 g.

biscotti halloween con zucca

Immagine
 Biscotti di Halloween con Zucca. Vegan, gluten-free. Senza uova e senza lattosio.  I biscotti alla zucca per Halloween, sono dei frollini molto semplici da realizzare senza l'utilizzo di uova, burro o glutine. Perfetti per chi segue una dieta senza lattosio, vegan o senza glutine.  Ingredienti per i biscotti di Halloween con zucca: 500 g. polpa di Zucca; 160 g. Zucchero; 150 g. Olio di cocco o Margarina; 140 g. Farina di riso; 90 Farina di grano saraceno; 90 Farina di ceci; 1 Limone; 1 pizzico di Sale; 1 pizzico di Cannella; 1 pizzico di Zenzero in polvere; 1/2 bustino Lievito per dolci. Procedimento per i biscotti con zucca.  Pulite e cucinate la zucca. Rendetela una purea e lasciatela completamente raffreddare una notte.  Mescolate le farine insieme alle spezie, il lievito per dolci e la buccia del limone.  Sciogliete la margarina o l'olio di cocco e aggiungetelo alle miscele di farine insieme alla polpa di zucca. Mescolate il composto rapidamente e lasciate riposare in frig

Adottare nuovo gatto.

Immagine
Adottare un nuovo gatto, dopo la morte del proprio gatto. 9 dubbi da affrontare. Sono trascorsi cinque mesi da quando Strillo non c'è più e sinceramente il dolore per la perdita del mio gatto non è migliorato, ma stiamo valutando di prendere un nuovo gatto, anzi due.  Dopo quanto è successo, prendere un altro gatto è qualcosa che mi spaventa perché i dubbi sono molteplici.  Elaborazione del lutto per la perdita del proprio gatto dopo cinque mesi.  Rispetto a qualche mese fa quando ho pubblicato "  Come affrontare la morte del proprio animale domestico e quando prendere un altro pet."  ho passato molto tempo ad analizzare quanto successo con Strillo e sentito esperienze di altri proprietari di animali con malattie cardiache.  Ho insomma elaborato il lutto, per quanto mi manchi ogni giorno dal momento in cui mi alzo a quando vado a dormire, però non riesco a concepire come sia possibile che la malattia non fosse stata diagnosticata prima.  D'altra parte mi rendo conto c

Biscotti Fichi d'India

Immagine
 Biscotti Fichi d'India vegan, senza glutine, senza zucchero.  I biscotti ai fichi d'India, sono molto semplici da realizzare. Non contengono zuccheri aggiunti, ad eccezione di quelli della frutta. I biscotti si realizzano molto in fretta, senza glutine, senza graminacee, senza uova e senza lattosio, vegani. Un piccolo snack senza rinunce.  Ingredienti per i Biscotti fichi d'India.  400 ml succo di Fichi d'India (circa 1 kg di frutta); 20 ml succo di Ananas (2 fette di ananas); 1 cucchiaio Olio di Cocco o olio extra vergine di oliva; 100 g. Farina Cocco; 50 g. Farina Quinoa; 50 g. Farina di Ceci; 50 g. Farina di Grano Saraceno; 1/2 bustina lievito per dolci; 1 pizzico di sale.  Procedimento per i Biscotti fichi d'India. Spelate e pulite i fichi d'India.  In un frullatore aggiungete le fettine di ananas e frullate con l'aggiunta di un po' di acqua. Mettete da parte il succo di ananas e frullate i fichi d'India. Consigliabile utilizzo di acqua fredda. 

Allergia e intolleranze. Uso dei Probiotici.

Immagine
 Allergia e/o intolleranze. La mia esperienza con l'utilizzo dei Probiotici e Fermenti lattici. Le allergie stagionali sono un problema sempre più diffuso, che molto spesso si associa o confonde, alle intolleranza alimentari.   Prima di tutto per stabile a cosa si è allergici bisogna fare dei test.  Personalmente ho sempre eseguito i test allergologici in ospedale presso centri specializzati per le allergie. Da molti anni prendo antistaminici e seguo una "specie di dieta".  Quindi dal momento che conosco a cosa sono allergia, la domanda che mi pongo ogni primavera è: "E adesso cosa mangio?" Sappiate che in questo post troverete la mia esperienza personale in merito alle allergie e intolleranze alimentari, che di anno in anno, stanno modificando. Inoltre da maggio del 2021 ho iniziato a utilizzare tutti i giorni i probiotici per migliorare la digestione, i gas dello stomaco e il riequilibro della flora intestinale.  Le allergie crociate, meglio non sottovalutarl
Mare Sconto 10% primo ordine

Post popolari in questo blog

Gatto in viaggio. Killitam e similari

Villach. Austria.

Bonet Vegan

Budapest. Tra Art Nouveau e modernità.

Piccoli trucchi per far lievitare le torte Vegan e Gluten Free.