Torino


SanCarlo+Torino+Juventus
Piazza San Carlo 

In realtà avevo deciso di scrivere su Torino più avanti, ma alcuni fatti mi hanno portato a cambiare idea. Se vi dico Torino cosa vi viene in mente? Generalmente quando rispondo alla domanda: "Where are you from? Torino! "
La risposta è sempre: La Juve, la Fiat e in alcuni casi la Nutella. Bene, vediamo invece cos'altro è possibile vedere e ricordare di questa città!


 Cosa visitare a Torino:

1° Il museo Egizio.
Il Museo Egizio di Torino è il secondo museo più grande del mondo. Sapete cosa succede quando abitate a Torino e i vostri parenti e amici vengono a trovarvi? Che dovete portarli al museo egizio! Pertanto ho raggiunto quota 7 di visite al museo. Nel corso degli anni ho visto la trasformazione del museo che si è ingrandito e abbellito. Il museo è nel cuore della città, ovvero in Via Accademia delle Scienze 6. Durante il mese d'agosto il museo fa un'offerta sul biglietto, ad esempio quest'anno per il 15 agosto l'entrata era solo di 1 euro. Per il 31 ottobre (Halloween) negli ultimi due anni sono state organizzate visite serali per un esperienza assolutamente molto suggestiva. Ovviamente controllate il sito ufficiale del museo per rimanere aggiornati.
La durata della visita è di circa 3 ore, consigliata la guida o l'audio guida. Personalmente per quanto sia appassionata della storia egiziana preferisco la guida. Il periodo migliore per visitarlo? Difficile da stabilire! Durante l'anno ci sono le scolaresche, in agosto i turisti e le offerte, ma verso le 15 in settimana (non estiva) non ci sono molte persone. (Almeno non trovate la coda su tutta la via!)

egitto+torino

2° Mola Antonelliana e museo nazionale del cinema
Uno dei simboli di Torino è ovviamente la Mola Antonelliana. Costruita del XX secolo con ristrutturazioni successive, la sua funzione iniziale era quella di tempio per la comunità ebraica di Torino. È possibile salire fino in cima alla Mole con l'ascensione per vedere dall'alto Torino e provincia. Al piano terra è presente il Museo Nazionale del Cinema. Il museo ospita eventi e mostre tutto l'anno da verificare sul sito ufficiale. Gli allestimenti del museo sono molto particolari e interattivi anche con i più piccoli.

3° Palazzo Reale, Galleria Sabaudia, Armeria reale, Biblioteca e giardini.
Il palazzo Reale è la più importante residenza sabauda. Per raggiungere il palazzo dovete arrivare in Piazza Castello dove troverete anche la Galleria Sabaudia, l'Armeria e la Biblioteca. Sempre lì sono presenti anche i giardini. Per visitare tutto vi serviranno almeno 3/4 ore.

4 ° Castello del Valentino e Parco
Anche se non riuscite a coordinare la vostra visita con l'apertura del castello, vi consiglio ugualmente di andare a fare una camminata nel parco e vedere il castello dall'esterno.
Inoltre all'interno del parco è presente il Borgo Medievale, una mostra a cielo aperto che riproduce il borgo feudale del XV secolo.
torino+valentino

5° Basilica di Superga
Di giorno è possibile raggiungere la Basilica in auto o con la Tranvia-Sassi Superga, la funicolare che vi porterà fino sulla collina.
Sicuramente la Cripta sotto la Basilica, ovvero il sepolcrale dei membri della casa Savoia, è molto suggestiva. L'intero soffitto e le arcate sono decorate con teschi, quindi è sconsigliata la visita alle persone più sensibili.
Se non siete interessati a visitare l'interno della Basilica o la Cripta, vi consiglio di salire ugualmente sulla collina di sera, per ammirare il panorama.
Note: Questa Basilica è ricordata anche per la tragedia della squadra di calcio del Grande Torino, che perse la vita in aereo proprio contro la collina della basilica.

6° Palazzo Carignano
Il palazzo Carignano è vicino al Museo Egizio. Considerato uno dei capolavori del barocco, raccoglie diverse mostre al suo interno.

7° Porta Palatina
È una delle opere romane meglio conservate nel mondo. Vicino è presente anche l'antico teatro.

8° Lingotto
Il Lingotto fu uno dei principali stabilimenti della grande casa automobilistica Fiat.
Ripreso anche in molti film e spot televisivi, adesso è un centro commerciale e nella parte laterale vengono fatte diverse mostre, come la fiera del libro o il Torino Comics. È possibile passeggiare sul tetto del Lingotto, un tempo pista di prova delle auto che venivano prodotte.

9° Il Museo dell'automobile
Considerata una delle più importanti mostre dell'auto del mondo è un esperienza molto particolare da visitare. Sono esposte moltissime auto, anche storiche, fabbricate in Italia. La durata del visita è di circa 2-3 ore. Sicuramente è un museo molto apprezzato anche dai bambini.

10° Chiesa della Grande Madre di Dio

11° Piazza San Carlo

12° Museo nazionale delle Scienze

13° Mercato di porta palazzo
È il mercato all'aperto più grande d'Europa, posto sulla piazza più grande della città, ovvero Piazza della Repubblica.
Per raggiungerlo passerete vicino al monumento del Conte Verde, posto in Piazza Palazzo di Città.

14° Duomo di Torino e Cappella della Santa sindone

Food

Le ricette tipiche piemontesi sono tantissime, ho cercato di elencarne alcune. 

Antipasti: Acciughe al verde, peperoni con bagna càuda, tomini, antipasto alla piemontese (una sorta di giardiniera), vitello tonnato (detto anche Vitel tonné), carne cruda alla piemontese, affettati e formaggi vari.

Primo: Agnolotti del Plin, taglieri, polenta con formaggi. Diversi i sughi di accompagnamento come il sugo d'arrosto, il burro e salvia, il sugo bianco e anche il tartufo.


Secondo: Il brasato, il bollito, la bagna càuda, il fritto misto alla piemontese. (carne, rane, salvia, semolino, mele, carciofi e zucchine)

Dolci: Biscotti secchi, Pasta di Meliga, Amaretti piemontesi, Savoiardi, Baci di Dama, Torcetti, Bonet (e la mia versione vegan link: bonet vegan), Gianduiotti, Crema di nocciole.
Il Bicerin, che unisce la passione del caffè (la macchina del caffè espresso a leva fu inventata a Torino) e la passione per la cioccolata e il latte. Il Bicerin viene accompagnato da biscotti secchi.

Itinerario
Fiat+Torino+Juventus

Faccio una premessa, io ho elencato solo il centro di Torino, omettendo tutta la provincia. (Per la provincia e i castelli saranno in altri post) 

Per il primo giorno vi consiglio di partire dal museo Egizio. Scendete alla stazione di Porta Nuova e imboccate Via Roma. Mentre guardate i negozi raggiungerete Piazza San Carlo, impossibile non riconoscerla visto le due fontane dritte davanti a voi. Rimanete sulla sinistra sotto i portici, attraversate la strada e imboccate la Galleria S. Federico, così da rituffarvi negli anni 30 ammirando lo stile Liberty della galleria e del cinema Lux. Rimboccate Via Roma per dirigervi verso il Museo Egizio. Per rifocillarvi vi consiglio uno di bere un Bicerin in uno delle torrefazioni storiche lì intorno. La più famosa è in Piazza della Consolata, al Caffè al Bicerin. Se non siete troppo stanchi dall'esperienza museo Egizio, lì vicino avete il Museo Nazionale delle Scienze e il Palazzo Carignano. 
Per gli amanti dei gatti vi consiglio il Bar dei Gatti! Dovrete tornare leggermente indietro ovvero in Via Giovanni Amendola, 6D per trovare Miagola Cafè

Sempre in zona avete anche Piazza Castello per visitare il Palazzo Reale. 
I ristoranti per pranzi al volo e cene: c'è l'imbarazzo della scelta in zona, mentre per l'aperitivo e locali serali vi dovrete dirigere verso Via Po e proseguire fino a raggiungere i Murazzi. 

Il secondo giorno (tempo permettendo) visitate la Mole e il museo del cinema. Durante il pomeriggio potreste visitare la Chiesa della Grande Madre e passeggiare al Valentino per visitare il castello (se è sabato) e il Borgo Medievale.

Per il terzo giorno è consigliabile visitare il Museo dell'Automobile e pranzare al Lingotto.

Il quarto giorno vi mancherà da visitare la Porta Palatina, dirigervi verso il mercato di Porta Palazzo, e se interessati, visitare il Duomo di Torino e la Cappella della Santa Sindone.
Mi raccomando, come tutti i mercati e i posti molto affollati stati attenti ai vostri effetti personali.
Sui miei profili di TripAdvisor e Instagram è possibile trovare recensioni su ristoranti dove farvi un idea.

Mezzi di trasporto

Vi consiglio di guardare il sito della Gtt e scaricare la loro App. Se pernottate in centro, per visitare il centro non avete bisogno di grandi mezzi di trasporto, tranne per raggiungere la collina di Superga e il Lingotto.
Torino ha una metropolitana che parte da Collegno e arriva fino al Lingotto. Sono presenti anche i pullman e la possibilità di effettuare biglietti per i mezzi anche giornalieri o settimanali. 
Potrebbe essere un esperienza carina cenare su un tram che percorre il centro di Torino. Cercate cene in movimento.

Quando venire a Torino

Sconsigliato ad agosto! Almeno per chi soffre il caldo come me. Se decidete di venire durante un evento o manifestazione ricordate; a novembre c'è la fiera del cioccolato  chiamata Cioccolatò. A natale il centro è abbellito dalle decorazioni, durante il carnevale diversi comuni della provincia e non, organizzano le sfilate in maschera. A maggio è presente il Salone del Libro al Lingotto. A giugno è presente la festa con rievocazione storica per San Giovanni.
Comunque ricordatevi di controllare il calendario delle partite per la disponibilità degli hotel in centro.

Qualche curiosità

Torino ha la sua bevanda al gusto di Cola, chiamata Mole Cola!
Cola+Torino


Diversi amari e liquori: come il San Simone, l'Amaretto e il Bicerin di gianduiotto.
Nei supermercati potete acquistare tutti i prodotti tipici, ma nei negozi in centro potete comprare il liquore Bicerin nella bottiglia a forma di Mole.  
Il Bicerin (inteso il caffè con la cioccolato) potete chiederlo in qualsiasi bar sebbene il meglio, anche come location, è in centro Al Bicerin in via della Consolata. Quando chiedete il caffè al bar, vi verrà servito con un bicchiere di acqua e un biscottino o un cioccolatino.A Collegno è possibile trovare lo spaccio della Carrerala famosa fabbrica di Jeans in Via Torino 168 Collegno.Le Pastiglie Leone sono di Torino e la fabbrica è in Via Italia, 46 sempre a Collegno, dove è presente anche lo spaccio. Il panettone Galup è di Pinerolo con un negozio anche in centro a Torino. Le scarpe Superga e le robe di Kappa sono sempre di Torino e ovviamente esistono moltissimi grandi marchi di produzione tipica piemontese.




ATTENZIONE:
Sabato sera ero in centro a Torino per andare al cinema Lux. (Foto su Instagram) Tornando a casa, ho dato indicazioni per raggiungere Rivoli. Il problema è sempre il solito, le persone confondono la fermata della metropolitana a Torino con la città di Rivoli.
La metropolitana parte dalla fermata "Fermi" nella città di Collegno e termina al Lingotto. C'è una fermata che si chiama "Piazza Rivoli" ma non è la città di Rivoli!  Piazza Rivoli è a Torino sul Corso Francia.
Se desiderate visitare Rivoli, dovete scendere alla fermata "Paradiso" e prendere il pullman 36 (fermata di fronte al Carrefour market) che fa capolinea in centro.





TradeTracker.com