Biscotti al cocco natalizi.

INGREDIENTI:

150 g. di farina di riso; 150 g. di farina di cocco; 100 g. di zucchero; 100 g. di margarina o olio di cocco;1/2 bustina di lievito per dolci; 1 uovo oppure 2 cucchiai di bevanda di soia.1 pizzico di sale;1 pizzico di curcuma;1 g. di chiodi di garofano;1 g. di cannella;1 g. di zenzero in polvere;
Procedimento:


Sciogliere la margarina. Sbattete con le fruste la margarina con lo zucchero ( e nel caso utilizzate l'uovo aggiungete anche questo). Aggiungete le spezie, il sale e le farine. Amalgamate il tutto. Se il composto risulta troppo asciutto aggiungete un cucchiaio alla volta di bevanda vegetale. Formate delle palline e disponetele su una placca da forno foderata di carta. Schiacciate leggermente le palline e mettete la placca in frigorifero per almeno 20/30 minuti. Preriscaldate il forno a 180° ventilato. Fate cuocere i biscotti per 10 minuti a 180° poi abbassate a 150° e fate cuocere ancora per 20 minuti. Lasciate raffreddare prima di servire.
Per un tocco in più: Fat…
Booking.com

Praga

astronomico+praga
Orologio Astronomico

Perché visitare Praga:

Sono stata a Praga ad Halloween del 2017. Ho scelto questa meta ispirata dal telefilm sulla vita di Albert Einstein.
Non so voi, ma personalmente, vorrei visitare moltissimi paesi e quando la lista è cosi lunga, bisogna avere un motivo che spinge a scegliere una destinazione in particolare.
Quel misto di gotico molto presente nell'architettura della città, la parte moderna, la presenza dell'orologio Astronomico e il cimitero ebraico, mi hanno fatto scegliere Praga.

Le festività natalizie qui sono molto sentite quindi, con il senno di poi, consiglierei di visitare questa città durante tale periodo, a partire dal 5 dicembre.

Cosa visitare:

  1. L'orologio Astronomico. (In restauro fino a settembre 2018.) Questo orologio, costruito nel medioevo, è uno dei pochi ancora funzionanti in Europa.
  2. Il Castello di Praga. Il castello è tutt'ora la sede ufficiale del Presidente della Repubblica Ceca. È possibile visitale il piazzale, la Cattedrale di San Vito, la Torre delle Polveri, il Corridoio d'oro, diverse mostre e giardini. Posizionato in collina è possibile vedere tutto il centro dall'altro.
    Viene consigliato di portare borse non troppo ingombranti per i controlli d'ingresso.
  3. Ponte Carlo. Il celebre ponte con statue di santi e della Pietà create da diversi scultori e posizionato in periodi diversi.
  4. La Città Vecchia.
  5. Il cimitero Ebraico. Con vicino il museo e Sinagoga. Uno dei più antichi in Europa che fu risparmiato durante il nazismo.
  6. La Casa Danzante. 
  7. Petřin e la torre panoramica. La collina Petřin è alta 327 metri. Raggiunta la cima è possibile trovate la Torre Panoramica e un museo degli specchi.
  8. Centro commerciale Palladium.
  9. Statua di Franz Kafka.
  10. Il monastero di Strahov. Ricco di storia e cultura, si narra che nel 1787 Mozart suonò l'organo presente nel monastero. L'architettura barocca è molto presente sopratutto nella biblioteca. La biblioteca è una delle più grandi a livello monastico contenente 200000 libri. il prezzo è di 120 CZK per la biblioteca e di 120 CZK per la galleria e il convento. Sul sito sono presenti convenzioni e orari.
  11. La statua di S. Wenceslas e il suo cavallo capovolto. Indirizzo: Vodičkova 36. Il passaggio Lucerna collega diverse strade tortuose dove si possono trovare negozi alla moda, il cinema Lucerna e il bar che ne prende il nome. Il passaggio fu costruito nel 1920 ed è molto presente l'Art Nouveau.

testa+praga
Statua di Franz Kafka

Mezzi di trasporto:

Sicuramente il mezzo più rapido e comodo per raggiungere Praga è l'aereo. Nel mio caso sono partita da Milano Malpensa con EasyJet.
Praga è molto ben fornita di mezzi di trasporto, tra cui tram, bus e metropolitana anche in collegamento con l'aeroporto.
Per quanto mi riguarda ho viaggiato quasi sempre con il tram e dall'aeroporto ho utilizzato il servizio di auto con autista dell'Airport Transfers.

Moneta:

La moneta ufficiale è la Corona Ceca ( CZK ). Per il cambio potete richiedere la prenotazione in banca almeno un mese prima della partenza (la mia banca mi aveva dato questa tempistica.) Oppure in città sono presenti diversi cambi.

RICORDATEVI I LASCIARE LA MANCIA NEI RISTORANTI: Dovete lasciare circa il 10% sul totale!

ATTENZIONE:
Prima di partire avevo guardato diversi blog e siti su Praga. Tutti vi consiglieranno di valutare bene il cambio e dove andare per effettuarlo. Non pagate in Euro, non prendete i taxi, non cambiare i soldi in posti non ufficiali, cercate bancomat dentro l'aeroporto. 


La mia esperienza o quasi fregatura sul cambio di CZK:


Dopo aver letto diversi blog e recensioni, abbiamo deciso di prenotare l'auto con autista pagando da casa prima di partire. Avete presente come nella scena di un film, l'autista con il cartello fuori dell'aeroporto? Ecco ho fatto questo! Perché il mio volo arrivata tardi (orario previsto le 21 orario effettivo 21.20 perché la pista non era libera), quindi non potevamo anche cercare dove cambiare i soldi e la mia banca sembrava saperne meno di me. Abbiamo deciso di non cambiare i nostri Euro, ma di prelevare direttamente al bancomat dell'Unicredit. Si la nostra banca è Unicredit e a Praga c'è! Ovviamente si paga un minimo di commissione e il prezzo del cambio è al momento del prelievo. Si sicuramente ci abbiamo rimesso più soldi rispetto al cambio in un Exchange.Un pomeriggio andiamo a prelevare al bancomat vicino al centro commerciale Palladium. Un uomo ben vestito sulla sessantina, si mette nello sportello vicino al nostro per prelevare. Visto quello che avevo letto, io ogni volta che prelevavo tenevo d'occhio chiunque e infatti noto che costui mette il bancomat e lo estrae più volte senza prelevare soldi. A un tratto, in Inglese, ci domanda se possiamo aiutarlo. Ha prelevato troppe Corone ed è disposto a scambiarle con i nostri Euro. Io però non gli ho visto tirar fuori neanche un soldi dal bancomat, cosi mando un segnale al mio fidanzato. Cosi iniziamo a parlare in Italiano e fingiamo di non capirlo, ci scusiamo e andiamo via. Quando ci siamo allontanati, ho spiegato nel dettaglio al mio fidanzato cosa avevo visto mentre lui era impegnato a prelevare. Infatti una delle più grandi truffe che ho letto, era proprio lo scambio di banconote false. Quindi state attenti!


                               Food

Tdrlo+Praga
Tdrlo panna e fragole

  1. Sicuramente dovete assaggiare i Tdrlo. In città troverete molti banchetti o locali, con dei grandi tubi stile spiedo ,su i quali girano dei coni di pasta. Una sorta di cannolo cotto però come la porchetta. Molto buono, con la possibilità di essere riempito in moltissimi modi. Per quanto mi riguarda il mio preferito era ripieno di panna e fragole fresche. Se state attraversando il Ponte Carlo, in direzione castello, c'è un piccolo negozio proprio sotto il ponte. 
  2. Il prosciutto di Praga.
  3. Le zuppe. Zuppa all'aglio chiamata Cesnecka;
    Zuppa alla zucca;
    Zuppa al Goulas;
    Zuppa di patate e funghi chiamata Bramboracka;
  4. Formaggi.
  5. Carne. Come il Gulash ma servito con patate o gnocchi di pane. Salsicce e insaccati. 
  6. Liquore Becherovka.
Gulash+Praga
Gulash in due versione e salsiccia con patate 


Conclusioni:
Ritengo che Praga sia una città ricca di storia e architettura. Il periodo migliore per visitarla è sicuramente durante le festività natalizie. Pensate che il 31 ottobre stavano già mettendo le decorazioni di natale sulle vetrine dei negozi e c'erano già i dolcetti tipici al Pan di Zenzero.

Una cena o pranzo costa una media di 25 € in due considerando un primo e un secondo con le bevande. Se desiderate farvi un idea guardate le mie recensioni su TripAdvisor.
cimiteroebraico+praga
Cimitero Ebraico
È molto toccante visitare il vecchio cimitero ebraico e la sinagoga.
Però questo viaggio, per quanto mi riguarda, era già partito male. Ho visto che iniziavano la ristrutturazione dell'orologio astronomico troppo tardi e cosi non ho potuto disdire.
Il volo, sia andata che ritorno, ha fatto ritardo e la parte dei furbetti non è proprio il massimo. Se poi considerate che mi ero studiata il ceco per due mesi e non ho potuto spiaccicare mezza parola perché tutti parlano inglese è ancora peggio.
Tutti gli altri museo o mostre non presenti in elenco, non mi sono soffermata a visitarli. La maggioranza delle recensioni parla di poche cose da vedere e il prezzo del biglietto troppo caro (Tipo il museo delle cere). Sulla Torre Panoramica forse non è il caso che mi esprimo, posso solo dire che io sono stata sulla Torre Eiffel e quella sembra la versione in miniatura.
Praga+Petřin
Opera d'arte a Petřin di Petřin Hill. In memoria delle vittime del comunismo locale.

Generic banner