Biscotti al cocco natalizi.

INGREDIENTI:

150 g. di farina di riso; 150 g. di farina di cocco; 100 g. di zucchero; 100 g. di margarina o olio di cocco;1/2 bustina di lievito per dolci; 1 uovo oppure 2 cucchiai di bevanda di soia.1 pizzico di sale;1 pizzico di curcuma;1 g. di chiodi di garofano;1 g. di cannella;1 g. di zenzero in polvere;
Procedimento:


Sciogliere la margarina. Sbattete con le fruste la margarina con lo zucchero ( e nel caso utilizzate l'uovo aggiungete anche questo). Aggiungete le spezie, il sale e le farine. Amalgamate il tutto. Se il composto risulta troppo asciutto aggiungete un cucchiaio alla volta di bevanda vegetale. Formate delle palline e disponetele su una placca da forno foderata di carta. Schiacciate leggermente le palline e mettete la placca in frigorifero per almeno 20/30 minuti. Preriscaldate il forno a 180° ventilato. Fate cuocere i biscotti per 10 minuti a 180° poi abbassate a 150° e fate cuocere ancora per 20 minuti. Lasciate raffreddare prima di servire.
Per un tocco in più: Fat…
Booking.com

Firenze e Firenze Card


FirenzeCard+Firenze

È possibile vedere Firenze in 72 ore? 

Come anticipato nel post Risparmio in Viaggio, a Firenze esiste una card che si chiama Firenzecard.
La sua durata è di 72 ore per visitare 87 mostre.
Ma è veramente possibile vedere questa magnifica città in così poco tempo?
Io ci ho provato e adesso vi racconto.

Tour di 3 giorni a Firenze.

Non è un caso se ho scritto Tour... avete presente il Tour de France? Bene, dovrete fare una cosa simile! Se decidete di prendere la Card avete la possibilità online di visionare tutte le mostre presenti, cosi da decidere prima.
L'anno scorso ho impiegato quasi una settimana per creare il mio programma di viaggio.

Ogni museo chiude a orari diversi in base ai diversi giorni della settimana e di solito l'ultimo ingresso è possibile 30 minuti prima dell'orario di chiusura.

Io ho raggiunto Firenze in treno con Italo. La durata del viaggio è stata di 3 ore e alle 11.30 ero a Firenze.
Tenete presente che molte zone del centro sono impraticabili in auto e, se riuscite, cercate un hotel che abbia il parcheggio interno.

Qualunque sia la vostra città di partenza e il mezzo con il quale scegliete di raggiungere la città, cercate di arrivare per le 12.00 cosi da iniziare da subito a guardare qualcosa.

1°Giorno
Quando arrivate a Firenze, per prima cosa posate i bagagli hotel e andate ad acquistare la Firenzecard.
Le 72 ore partono da quando entrate nel primo museo.
Vi verrà consigliato di andare a prenotare sin da subito la visita alla Cupola.
Attenzione: ci sono 463 scalini solo per salire sulla Cupola. Il Campanile di Giotto conta 414 scalini solo a salire. Poi ci saranno scalini a Palazzo Vecchio, scalini agli Uffizi, scalini al Palazzo Pitti e praticamente scalini ovunque.
Quindi in caso di problemi di salute evitate sopratutto la Cupola e il Campanile.

Mentre aspettate di salire sulla Cupola, avete lì davanti a voi lo spettacolo offerto dalla Cattedrale di S. Maria dei Fiori, il Battistero, il Museo dell'Opera del Duomo, il Campanile e il Cupolone.
Per vedere tutto ci vorranno circa 3 ore.
Se decidete di non salire nello stesso giorno sia al Campanile che al Cupolone avete comunque 48 ore di tempo per tornare a finire il giro. Mi è stato detto che è raro salire su entrambe le strutture lo stesso giorno. Infatti il mio menisco non ha apprezzato! 😫
In alternativa lì vicino è presente il Museo Casa di Dante.

2°Giorno
Anche se con la card avete il Salta la Coda, vi conviene arrivare agli Uffizi presto.
Ci vorranno circa 3/4 ore per visitarlo tutto. Da lì spostatevi al Museo Galileo, estremamente interessante.
Per il pomeriggio spostatevi alla Basilica di Santa Croce e dopo tornate a visitare il Palazzo Vecchio.
Perché questo? Perchè cosi non troverete troppa gente che sale sulla torre e potrete ammirare il tramonto dall'alto.

3° Giorno
Palazzo Pitti. Palazzo Pitti raccoglie diverse gallerie e il museo degli argenti. È presente un bar ristorante, ma se decidete di pranzare nei giardini (tempo permettendo) portatevi il pranzo al sacco.
Per il pomeriggio dovete spostarvi dall'altra parte della città per andare a vedere l'imponente e autentica statua del David di Michelangelo. Sicuramente passando davanti a Palazzo Vecchio per andare agli Uffizi avete visto la statua, ma quella esposta è una riproduzione.
L'originale è presso la Galleria dell'Accademia.
Qui vicino avete la possibilità (in base all'orario) di visitare il Museo degli Innocenti oppure il Museo Archeologico Nazionale.


4° Giorno
Praticamente il giorno di ritornare a casa. Nel mio caso avevo prenotato il rientro alle 14.00 e l'Hotel dove pernottavamo è stato cosi gentile da tenerci i bagagli. Cosi abbiamo finito di girare la Basilica e Museo di Santa Maria Novella.
A questo punto la vostra Card dovrebbe aver raggiunto le 72 ore.

Consigli per dove mangiare

La tecnica di prenotare le cene con Groupon ho potuto applicarla proprio qui a Firenze.
A Firenze ci sono tantissimi ristoranti, pub e bar dove poter mangiare bene e spendere poco. Sicuramente mangiare al Mercato Centrale è un'esperienza particolare.


Food Tipico

La lista delle cibo tipico di Firenze è lunghissima ve ne elenco alcuni:
Non potete non mangiare la bistecca Fiorentina. Il pane senza sale detto Pane Sciocco con la Finocchiona all'interno. I crostini Toscani. La trippa e il Lampredotto. La Carabaccia e la pappa col pomodoro. Le Donzelle.
La schiacciata alla fiorentina tipica torta a carnevale. La schiacciata con l'uva. Lo Zuccotto.

Conclusioni e consigli pratici:

Considerate che io mi alleno 5 giorni su 7, pertanto ero abbastanza tranquilla di riuscire a salire tutte le torri e scalinate di Firenze.
Quello di cui non ho tenuto conto è che gli scalini della Cupola sono di altezza irregolare, in alcuni punto con corridoi stretti e scale a chiocciola. 
Quindi salendo al primo giorno sia la Cupola che il Campanile, ho iniziato ad avere male al menisco per diverso tempo e sicuramente mi ha rallentato le varie visite. 
Uscivamo la mattina alle 8 tornavamo in hotel alle 17, e ripartivamo alle 19 per andare a cena, tornando a dormire alle 24.

I controlli nei musei sono presenti e in alcuni vi può essere richiesto di lasciare negli armadietti gli zaini.

Buget

 Per 3 notti in due persone abbiamo speso (Prezzi a Febbraio 2017) :
                                                                            180 euro di hotel              +
                                                                            144 euro di FirenzeCard  +
                                                                            68.40 euro Italo                +

                                                                            80 euro Cene                    +
                                                                            30 euro pranzi                  +
                                                                            50 euro souvenir/varie     +

                                                                            50 euro di merende          =
                                                                            602.40 Totale
Forse è possibile spendere anche qualcosa in meno rispetto al mio totale, ma i biglietti della Firenze Card nel 2018 sono aumentati a 85 € l'uno.
Le merende sono causate dal quantitativo di caffè che bevo durante il giorno e ogni due per tre mangio qualcosa.
Le cene le abbiamo prenotate tutte con i pacchetti di Groupon, con lo sconto dal 20 al 50%.
Anche per il treno avevamo uno sconto. L'hotel è stato un'offerta trovata tramite Booking perchè dormivamo in una camera Deluxe dell'Hotel Florance.