Biscotti al cocco natalizi.

INGREDIENTI:

150 g. di farina di riso; 150 g. di farina di cocco; 100 g. di zucchero; 100 g. di margarina o olio di cocco;1/2 bustina di lievito per dolci; 1 uovo oppure 2 cucchiai di bevanda di soia.1 pizzico di sale;1 pizzico di curcuma;1 g. di chiodi di garofano;1 g. di cannella;1 g. di zenzero in polvere;
Procedimento:


Sciogliere la margarina. Sbattete con le fruste la margarina con lo zucchero ( e nel caso utilizzate l'uovo aggiungete anche questo). Aggiungete le spezie, il sale e le farine. Amalgamate il tutto. Se il composto risulta troppo asciutto aggiungete un cucchiaio alla volta di bevanda vegetale. Formate delle palline e disponetele su una placca da forno foderata di carta. Schiacciate leggermente le palline e mettete la placca in frigorifero per almeno 20/30 minuti. Preriscaldate il forno a 180° ventilato. Fate cuocere i biscotti per 10 minuti a 180° poi abbassate a 150° e fate cuocere ancora per 20 minuti. Lasciate raffreddare prima di servire.
Per un tocco in più: Fat…
Booking.com

Budapest. Tra Art Nouveau e modernità.

budapest+ungheria

Link post: English 

Budapest, capitale dell'Ungheria, famosa per il gulash e le terme; conserva un aria aristocratica di un altro tempo. Con un miscuglio di arte Art Deco e NeoGotico dei palazzi, i giardini ben curati con statue di personaggi illustri e i caffè in stile Art Nouveau.
Ci sono stata a fine ottobre del 2018 dopo anni che desideravo vedere questa "perla dell'Est".

    Mezzi di trasporto in città e come raggiungere Budapest

    Per raggiungere Budapest avete diverse opzioni: auto, pullman (tipo Flixbus), treno o aereo.


    Per quanto mi riguarda ho preso la via più veloce ovvero l'aereo con la compagnia Wizzair!
    Partenza da Milano Malpensa, atterraggio a Budapest Terminal 2.

    Se avete deciso di raggiungere Budapest in auto, oltre alla verifica di tutti i documenti del mezzo, dovrete acquistare la VIGNETTA per l'autostrada. È possibile acquistarlo sul sito Ematrica Nemzetiutdij o nelle stazioni di servizio in autostrada entro i 60 minuti dal vostro ingresso (altrimenti scatta la multa). Se trasportate gatti o cani, ricordate che dovranno avere il passaporto di viaggio e il microchip. 
    Oltre a una questione di prezzo molto più elevato rispetto a un viaggio in aereo, tenete conto che c'è molto traffico in città e non ho visto neanche molti parcheggi.

    Per quanto riguarda treni e pullman vi consiglio di cercare il vostro itinerario tramite GoEuro oppure il classico Google per le migliori offerte. Per quanto riguarda le partenze da Torino è presente tra i 48 e i 60€ a testa solo andata.

    Budapest+pontecatene
    Ponte della Libertà


    IN CITTÀ

    Se avete deciso di visitare la città con mezzi di trasporto pubblici, vi consiglio il biglietto da 24 o 48 o 72 ore che comprende: pullman, metropolitana e tram.
    Il biglietto da 72 ore costa 4150 FT (14 €), è possibile acquistarlo tramite le macchinette automatiche in aeroporto o nelle stazioni della metropolitana oppure agli sportelli autorizzati.
    All'interno dell'aeroporto, uscendo dal ritiro bagagli, svoltate alla vostra sinistra e in fondo troverete un punto acquisto biglietti (di fronte alla toilette).
    Il biglietto ha validità dal giorno e ora che viene emesso senza obliterazione.
    Ma: per prendere il pullman 100 E (aeroporto - città) non potete utilizzare questo biglietto. Nelle macchinette automatiche è possibile acquistare il biglietto per il 100E al costo di 900 FT (2.80€).
    Se oramai avete acquistato il biglietto per 72 ore, come nel mio caso, non temete, sono presenti altri pullman e successivamente la metropolitana per raggiungere il centro città. 
    Il biglietto singolo per una corsa costa 350 FT (1.09 €) quindi fate un conteggio di quanti mezzi dovrete utilizzare e dei giorni della vostra visita prima di acquistare un abbonamento.
    Budapest+Opera+Metropolitana
    Fermata della metropolitana Opera

    Exchange  

    Il cambio all'interno dell'aeroporto non è molto conveniente, però per acquistare i biglietti dei mezzi è possibile pagare con la carta o bancomat. Prima di partire verificate che le vostre carte siano abilitate per l'estero e questa destinazione! E non dimenticate di controllare i costi applicati dalla vostra banca.
    I due migliori cambi che ho trovato in città sono a Ráday Utca 1-3; General Change, oppure a 3 Károly Krt.
    Vi consiglio di pagare in fiorini ungheresi (FT) e non in euro nei vari esercizi come ristoranti, musei ecc.

    Food

    Budapest+Goulash
    Zuppa di funghi e Goulash
    Non si può andare in Ungheria senza provare il goulash ungherese, il salame ungherese, il Langos,  il Tokaji, tutta la pasticceria e soprattutto la torta Dobos, le crepes con panna acida, lo strudel e il pesce gatto. Oltre ovviamente alle salsicce, carne o zuppe.

    Sicuramente cercando su Budapest troverete 2 famosissime pasticceria, ovvero il New York Café e la pasticceria Gerbeaud.
    Senza nulla togliere a queste due importanti pasticcerie e alla loro storia, io ho optato per altre due pasticcerie. Sicuramente i prezzi sono più economici delle precedenti, le sale più piccole, ma non da meno in storia e bontà nei dolci.
    Dobos+Artistcafé
    Torta Dobos 
    La prima è il Művész Kávéház, detto anche Artist Café a due passi dalla fermata della metropolitana Opera e dal teatro (al momento l'esterno del teatro è in ristrutturazione).


    Budapest+Művész Kávéház
    Interni Művész Kávéház
    Le sale di questa pasticceria, con i suoi lampadari scintillanti e i divanetti in pelle, fanno sembrare come se il tempo sia fermo al 1898. Anche qui è possibile assaggiare la famosissima torta Dobos e altre prelibatezze. Nella sala più grande uno schermo mostra i passaggi per creare le loro splendide torte. Considerate che due fette di torta (una al cioccolato e una Dobos) un Irish Coffee e una teiera di tè costano 5000 FT (15.55 €).



    Un altro posto è il Cafe Ruszwurm, talmente storico da essere stato frequentato anche dalla Principessa Sissi. Una fetta di torta costa all'incirca 800 FT (2.50€). Il posto è molto piccolo, ma se siete nei pressi del Bastione dei Pescatori potete provare a fermarvi.



    Booking.com



    Per quanto riguarda pranzi e cene, ci tengo a suggerirvi il Hungarikym Bisztrò. Dovete assolutamente prenotare (direi anche il giorno prima passando per di là). Questo ristorante è molto piccolo, ma seppur gli allestimenti ricordino una trattoria, il personale di sala e la cucina sono il top.
    Da assaggiare ovviamente la zuppa di Goulash, il Goulash con gnocchi ungheresi e l'anatra sul letto di cavolo viola. Volete sapere perché mi è piaciuto cosi tanto? Prima di tutto per la cortesia, dall'assaggio del Tokaji prima di versare per verificare se di mio gradimento, a quel gusto fresco e genuino.
    La minestra di piselli con gnocchi, mi ha ricordato quella che faceva mia nonna.
    Sapete ogni tanto ritrovare quei gusti di casa fa piacere anche quando si è in viaggio.

    Se invece desiderate qualcosa di buono, ma più rapido come un hamburger vi consiglio Meatology Budapest per un hamburger particolare.

    Qualcosa da bere dopo cena? Se siete nei pressi di Ráday Utca vi consiglio di fermarvi al Puder Barzinhaz. Io ci sono stata anche a pranzo (era vicino al mio Airbnb) ottimi gli hamburger, ma sopratutto la torta con salsa alla cannella. 

    Cosa visitare a Budapest: 

    ➜ Castello di Budapest, funicolare.Il castello è sulla collina occidentale del Danubio, per raggiungerlo è presente la funicolare.
    Il costo della funicolare è di 1800 FT (5.6€) andata e ritorno. Per una vista migliore è consigliabile prende la prima carrozza.
    Vi consiglio di comprare l'acqua prima di raggiungere il castello perché i locali vicino l'entrata hanno prezzi molto elevati.
    Budapest+castel+funicular
    Funicolare 

    Il castello ospita diverse mostre tra cui:

    Museo di Storia Militare.
    La mostra si trova all'interno dell'ex Caserma Nandor. Raccogliere divise, armi e la storia militare ungherese. Il prezzo di ingresso è di 1500 FT (4.70€) tutti i dettagli sul sito.

    Budapest History Museum.
    Il museo raccoglie la storia di Budapest con quadri e statue antiche e moderne, per far vedere i cambiamenti delle 3 città  dal medioevo fino all'unificazione dei giorni nostri. Il prezzo è di 2000FT (6.25€) a persona, con variazioni. Con la Budapest Card l'ingresso è gratuito.

    Hospital in the rock budapest
    Durante la prima guerra mondiale fu allestito un primo soccorso proprio all'interno della roccia. Successivamente divenne un rifugio antiatomico e dal 2002 è stato riaperto come museo. Il costo del biglietto è di 4000 FT (12.45€).  
    Torre di Mary Magdalene
    Posta vicino al castello, dà la possibilità di vedere Budapest dall'alto. Prezzo 1500 Ft (4.60€).
    Sinagoga+Dohany+Budapest
    Esterno Sinagoga
    Sinagoga Dohàny utca o Grande Sinagoga
    La grande sinagoga, posta nel quartiere ebraico, in Dohany Street, ha anche un piccolo museo al piano superiore. Il costo è di 4000 FT (12.45€).

    Parlamento di Budapest
    Imponente e maestoso, si trova sulle sponde del Danubio a Pest. Sono possibili le visite, ma da controllare sul sito le date di accesso.
    Basilica di Santo Stefano
    In stile neoclassico, la basilica si trova nella zona centrale di Pest. Il suo ingresso è gratuito, anche se viene chiesta una donazione di 400 FT all'ingresso.
    Classificata la terza chiesa più grande di Budapest è una meta fissa per ammirare la sua imponente maestosità.

    Bastione+Stefano+Budapest
    Statua Stefano I
    Bastione dei Pescatori
    Il bastione con le sue mura, le 7 torri, la chiesa e la statua di Stefano I è l'unione di stili neogotici e neoromantici. Dalle sue torri è possibile vedere l'altra parte della città (Pest), l'isola di Margaret e il castello.
    Il prezzo per entrare nella chiesa è di 1500 FT (4.60€) e le torri 1000 FT ( circa 3€) 

    Teatro dell'Opera, fermata della metropolitana. 
    è possibile visitare l'interno del teatro in alcuni giorni (verificare il sito). Al momento la facciata è in ristrutturazione. Molto bella è la fermata della metropolitana chiamata Opera.

    Teatro di Pesti Vigadò
    Camminando per il centro mi sono imbattuta in questa meraviglia in stile neoclassico e Art Nouveau.

    Generic banner

    Piazza degli Eroi 
    Vajdahunyad Castel
    Alla destra della Piazza degli Eroi, non potrete non vedere le torri del castello e imbattervi nella pista di pattinaggio. Lo stile è puramente gotico, barocco, romantico; in parte copia del castello della Transilvania. Attorno al castello è presente anche il parco cittadino mentre al suo interno il museo dell'agricoltura.
    Margaret Island
    Chain Bridge o Ponte delle Catene.
    Cittadella
    scarpe+Budapest
    Shoes by the Danube
    Statue: Shoes by the Danube, Promenade, Statua dell'imperatrice Sissi.
         

           Terme:

    • Bagni di Gellért. L'ingresso costa circa 20€ a persona, è possibile noleggiare gli asciugamani lasciando una caparra. Le terme hanno la piscina grande (quella che vedete in foto) con acqua fredda. Per entrare bisogna avere la cuffia per capelli (è possibile richiederla al personale). Ci sono anche 5 vasche con acqua termale a temperature fino a 45°; due vasche di acqua ghiacciata poste vicino alle saune di 90°; il centro massaggi. Gli spogliatoi presentano delle cabine per cambiarsi, docce con sapone e phon da muro.
    • Bagni Szèchenyi  
    • Bagni di Rudas
    • Bagni Dandàr

    La mia esperienza

    Sono partita da Milano il 29 ottobre alle 8 di mattina. Ho acquistato i biglietti del volo il 28 agosto e leggendo diverse recensioni su hotel, ho deciso di provare AirBnb proprio a Budapest.
    L'appartamento è situato in 
    Ráday Utca, via famosa per la grande presenza di ristoranti. Vicina alla fermata della metropolita e del Mercato Centrale.
    Ringrazio ancora Gabriella per l'ospitalità.
    Il mercato è su due piani ed è una tappa che non può mancare nel vostro itinerario.
    Al piano terra sono presenti i banchi della frutta e verdura, di dolciumi e le macellerie.
    Al piano superiore chincaglierie, abbigliamento e ristoranti. 
    Perché è cosi importante?
    I prezzi sono estremamente interessanti per i vari souvenir. Solo qui ho speso circa una cinquantina di euro tra: salami ungheresi, sacchettini di paprika, cartoline, strofinacci da cucina con ricamata la ricetta del Goulash, palline di natale, calamite e quant'altro.
    In giro per la città troverete tantissimi negozi di souvenir e articoli natalizi. 
    Mercato+Budapest
    Mercato centrale 

    Purtroppo alcune piazze e palazzi storici (come il Parisi Udvar) sono in ristrutturazione e il traffico durante il giorno è molto presente. 
    Souvenir+Budapest
    Souvenir acquistati al mercato 

    Budapest+Ruota
    Ruota Panoramica

    Il primo giorno siamo andati solo al Mercato centrale e durante la sera a camminare in città, ammirando statue e palazzi illuminati.
    Il secondo ci siamo dedicati alla visita del castello e delle strutture adiacenti. Prima di attraversare il ponte siamo andati sulla ruota panoramica per ammirare dall'alto la città.

    Il terzo ci siamo spostati nella zona di Pest e al pomeriggio a curare il mio ginocchio presso le terme di Gellert. Devo ammetterlo, io non volevo andare a queste terme, ma alle Rudas perché avevo letto trattamenti più mirati per il mio problema. Non siamo entrati perché quel giorno nelle saune potevano entrare solo gli uomini mentre le donne il giorno dopo. Quindi volente o no siamo tornati indietro.

    Però non mi posso lamentare neanche delle Gellert.
    Il quarto giorno ci siamo dedicati a tutta la zona vicino alla Piazza degli Eroi.
    Il nostro volo di ritorno era previsto per le 20 del 1 novembre.

    Ci sono moltissime recensioni su internet inerenti alla mancanza di pulizia negli hotel oppure della maleducazione dei camerieri.
    Non posso parlare di pulizia negli hotel perché ho soggiornato in un Airbnb. Per quanto riguarda la maleducazione dei camerieri, ritengo che non si tratti di maleducazione, ma solo di freddezza nei modi di porsi (escludendo alcuni casi).
    Quello di cui nessuno parla è della mancanza di una sala d'attesa all'aeroporto del terminal 2. 

    Praticamente mi sono trovata per 45 minuti in piedi e altrettanti in coda, perché erano aperti solo 3 sportelli (di cui 1 priority) per l'imbarco del bagaglio da stiva. In pratica in coda c'erano persone in partenza per Londra, Milano e Francoforte tutte con la compagnia Wizzair!
    Dopo aver abbandonato i nostri bagagli, passato i controlli, acquistato l'acqua ci rechiamo all'imbarco.
    Qui sinceramente non so se ridere o cosa.
    Praticamente siamo stati altri 45 minuti in piedi, in fila, dentro un capannone stile "deposito aerei" e da voci di corridoio (cioè la signora in coda dietro di me); subito dopo la comparsa del numero del gate, agli auto-parlanti chiamavano l'ultimo imbarco per il nostro volo.
    Ma non è finita. I posti a sedere in aereo erano minuscoli e mi sono ritrovata un bambino dietro il mio sedile che dava calci, un'altra bambina davanti che urlava e non ha tenuto la cintura legata per tutto il volo e un altro bambino che camminava beatamente per l'aereo SEPPUR CI FOSSE IL SEGNALE DI TENERE LE CINTURE ALLACCIATE!
    Non solo, all'atterraggio il mio fidanzato (che era seduto al 23 mentre io al 17) mi ha detto che la sua cintura non si chiudeva.

    Escludendo il viaggio di ritorno è stato un bel viaggio.

    Budget

    Volo WizzAir con 1 bagaglio in stiva e la tessera club:   95       euro +
    Appartamento AirBnb 150.33€ meno 25 di costo :        125.33 euro +
    Ristoranti, musei, mezzi pubblici:                                   330      euro +
    Souvenir:                                                                            50 euro
    TOTALE:                     600 euro per 2 persone 4 notti 
    Statue+Budapest
    Budapest